Saudades

È un po' che non scrivo... meno male che non sono arrivati i soliti rimproveri! Un po' di tolleranza a volte aiuta. Perché non ho avuto molto tempo per scrivere, vero, perché dopo tre mesi ho paura di essere diventata noiosa, vero... Peró anche perché sinceramente non so bene che scrivere. Però oggi, dopo avere guardato le foto di Patrizio, mi è salita la saudade e ho pensato che anche questo non scrivere può essere un argomento!

Il mio stage sta per terminare, tre mesi passati veloci come il vento. Intensi, belli, solo a tratti noiosi o rompi. Davanti un mese di viaggio finalmente fuori da San Paolo. Finalmente fuori, purtroppo fuori. Solo un mese, ancora un mese. Le cose note da riscoprire, o il completamente nuovo da conoscere. Ecco, non lo so che scrivere, perché non lo so quello che penso, e neppure quello che provo. Sono giorni felicissimi e tristi, tutto qui.

2 commenti:

Paolo Preziosa ha detto...

effettivamente non ti si sentiva più da un pò...forse che l'autunno valga come tempo dello spirito indipendentemente dal luogo in cui ci si trova?

io mi sento così...proprio come mi sembra ti senti tu...pieno di pensieri belli e brutti...come l'autunno ad oscillare tra terse gionate di freddo pungente e orribili grigi metropolitani bagnati di pioggia sporca...

avrei voluto davvero fare due chiacchiere con te in queste settimane...
...ma ormai manca poco...giusto?

al tuo rientro allora...
un bacio

paolo

Mari ha detto...

ciao Paolo!!

Lo so, avrei dovuto essere piú presente, ma la fine di un'esperienza si porta sempre dietro il desiderio di non perdere un solo secondo. Anche a scapito di altri e comunque importanti legami...

adesso ci metto un post peró, visto che sto internet center va a manovella, ma ormai ho sorpassato la tariffa numero 1, grrrr!!